Si fa davvero presto a dire acqua… ecco perché negli ultimi anni si è iniziato a personalizzare anche un semplicissimo bicchiere d’acqua con i sapori della Natura, fino a diventare un vero e proprio trend. Tra le diverse combinazioni che possiamo utilizzare per le acque aromatizzate, ecco qualche idea per dare una marcia in più alla vostra acqua naturale!

 

Lamponi, kiwi e pesche
Un trio super fresco ed estivo per un’acqua aromatizzata benefica per la pelle, in particolare per chi soffre di acne e allergie perché aiuta l’organismo a depurarsi dalle tossine e dai metalli pesanti. Cosa occorre? 1 kiwi, 1 pesca e 10 lamponi per 1- 1,5 litri d’acqua. Per gustarla al meglio però attendete fino a 24 ore prima di servire.

 

More e menta
Le more sono l’emblema di fine estate e fanno anche benissimo: sono ricche di antiossidanti e aiutano l’organismo a depurarsi e a ricaricarsi di vitamine. L’ideale è avere a disposizione delle more appena raccolte. Per 1 litro d’acqua potrete utilizzare una manciata di more e una decina di foglioline di menta. Potrete tritare qualche fogliolina di menta e suddividere a metà qualche mora per aromatizzare meglio l’acqua. Lasciate riposare in frigorifero da 2 a 24 ore prima di servire.

 

Cetrioli
Un grande classico delle acque detox ha per protagonista il cetriolo: per una brocca da 2 litri d’acqua vi serviranno il succo di mezzo limone, 1 cetriolo affettato sottilmente e 1 pezzetto di zenzero fresco, meglio ancora se tritato. I cetrioli e lo zenzero sono benefici per le loro proprietà antinfiammatorie e il succo di limone contribuisce alla depurazione dell’organismo.

 

Zenzero e limone
Zenzero e limone sono i migliori compagni per le tisane invernali! Provateli in questa versione estiva: in mezzo litro d’acqua potrete lasciare in infusione circa 24 ore 3 fette di limone (preferibilmente bio) con l’aggiunta di un pezzetto di zenzero fresco tritato. Fate riposare in frigorifero. Se volete risparmiare un po’ di tempo, preparate una tisana allo zenzero, lasciate raffreddare e aggiungete succo e fettine di limone e cubetti di ghiaccio prima di servire.

 

Fragole
Quest’acqua aromatizzata è semplicissima da preparare. Vi serviranno acqua fresca, fragole e se volete anche qualche fettina di limone che… diciamolo… male non fa. Lasciate in infusione le fragole nell’acqua per massimo 24 ore. Nel frattempo filtrate l’acqua e usare le fragole per preparare una macedonia.