È l’ingrediente fondamentale e profumatissimo alla base di moltissime ricette mediterranee: dall’abbinamento con il pesce, alla preparazione di torte ai liquori. Di chi parliamo? Ma del limone, of course. Il limone è perfetto si può utilizzare per preparare degli ottimi rimedi fai-da-te. Oltre a essere perfetto come insaporitore per i nostri piatti, il limone è un valido alleato per chi vuole sperimentare un po’ di pulizie naturali in casa propria.

 

Il limone è il detergente naturale per eccellenza ed è un vero alleato per le pulizie di casa. Vediamo 8 usi alternativi del limone:

 

1) Per lavare le stoviglie particolarmente delicate spremere un limone nell’acqua di lavaggio per un’azione sgrassante molto efficace e per ottenere un fresco e piacevole profumo.

2) Per pulire gli ostinati taglieri in legno, è sufficiente spremere un limone e lasciare che il succo venga assorbito dal legno e lavare poi sotto l’acqua corrente.

3) Per sgrassare i piani di lavoro della cucina (attenzione, però, ai piani in marmo perché la lucidatura del marmo potrebbe essere compromessa): tagliare a metà un limone lasciar agire qualche minuto, sciacquare con acqua.

4) Contro i cattivi odori della lavastoviglie è utile tenere da parte i limoni già spremuti ed inserirli all’interno dei cestelli prima di avviare il programma di lavaggio.

5) Il limone è un ottimo anti-calcare. Come accertarsene? Basta sfregare la polpa del limone sull’incrostazione di calcare, passare una spugnetta, risciacquare e… meravigliarsi del risultato.

6) Per pulire i metalli resistenti, come l’acciaio inox, dalle macchie più difficili, si può preparare una miscela di sale e succo di limone da strofinare sulle superfici, sciacquare e asciugare.

7) Inserire mezzo limone privato dei suoi semi nel cestello della lavatrice risulterà in un bucato super brillante.

8) Per i gioielli e i metalli (rame, argento, ottone) è sufficiente sfregare del sale grosso con l’aiuto di un limone per togliere l’ossidazione.