Le erbacce che infestano orti e giardini sono un fastidio con cui tanti coltivatori e amanti delle piante ornamentali hanno a che fare. Eliminare le erbacce tuttavia non è impossibile e si può fare usando sia appositi prodotti che sono in vendita nei negozi specializzati e nei consorzi, oppure affidandosi ai vecchi rimedi. Non utilizzare diserbanti sarebbe consigliabile nel rispetto dell’ambiente, per evitare di inquinare il terreno e le falde acquifere e anche perché, se si tratta degli orti con verdure da consumare, potrebbe essere nocivo per la salute in modo diretto. Ecco di seguito i 10 modi più efficaci per eliminare le erbacce.

 

1) Usa l’aceto
Uno tra i modi che usavano anche i nostri nonni è quello di spruzzare direttamente sulle erbacce e sul terreno intorno aceto mescolato con acqua in parti uguali. L’aceto infatti contiene una componente di acido acetico, che in qualche modo “brucia” la pianta. Attenzione però alle piante vicine che non devono essere spruzzate con questa soluzione.

 

2) Acqua e vodka
Un’altra soluzione molto efficace e che è accessibile a tutti e forse soltanto un po più costosa, è quella di irrorare le erbacce con acqua e vodka, anche in tal caso in parti uguali. E’ uno dei dieci modi per eliminare le erbacce non inquinante e facile da mettere in pratica. Basteranno pochi giorni e vedrai le erbacce seccare.

 

3) Acqua bollente
Se c’è uno tra i dieci modi per eliminare le erbacce del tutto rispettoso dell’ambiente è quello di annaffiarle con dell’acqua bollente. In realtà è lo shock termico quello che farà seccare le odiate erbe infestanti, che per un bel pezzo non ti daranno più fastidio. L’acqua bollente però deve essere tenuta lontano da piante e fiori che farebbero una brutta fine.

 

4) Estirpazione manuale e sarchiatura
L’estirpazione manuale potrebbe sembrare inefficace, ma se associata alla sarchiatura funziona. La sarchiatura è la movimentazione delle zolle di terreno con una motozappa o con un badile, in modo che sia anche aerato. E’ un ottimo metodo per inibire la crescita delle erbacce fin dalle radici.
Fallo magari dopo che ha piovuto perché la terra sarà più soffice.

 

5) La pacciamatura
L’erba infestante senza sole e con un metodo che fermi la crescita può essere eliminata. Tra i dieci metodi per eliminare le erbacce la pacciamatura consiste nel ricoprire il terreno con foglie, corteccia e altri residui vegetali che possano creare umidità e quindi impedirne anche solo la nascita.

 

6) I teli scuri
Se vuoi eliminare le erbacce sul nascere puoi ricoprire il terreno con dei teli scuri, specie nei casi di coltivazioni con piante basse (come per esempio le fragole), che verrebbero soffocate. Si trovano in commercio anche teli biodegradabili.

 

7) Annaffiare con circospezione
Le erbacce crescono perché ricevono acqua insieme alle piante circostanti. Un modo per togliere la fonte vitale è quello di annaffiare solo intorno alla radice le piante che devono ricevere acqua e lasciare a secco la porzione dove crescono le erbacce.

 

8) Sotterrare il sale grosso
Tra i dieci metodi per eliminare le erbacce c’è quello di sotterrare un pugno di sale grosso qui e lì.

 

9) Sapone di Marsiglia
È un metodo poco ortodosso e inquinante, ma acqua e sapone di Marsiglia elimineranno tutte le erbacce.

 

10) Prodotti dedicati
Come detto sono in vendita dei diserbanti nel caso in cui l’area interessata sia molto estesa e i metodi suggeriti non siano sufficienti.