Andare al mare non significa solo crogiolarsi al sole e passare del tempo in compagnia del libro preferito. Sempre più italiani sono alla ricerca della spiaggia perfetta e con tutte le coste della nostra penisola, è impensabile non trovare delle rene incontaminate e pulite.

Grazie alla FEE (l’ente che si occupa della salvaguardia e dell’educazione ambientale) possiamo come sempre sapere quali sono le spiagge migliori sparse nel nostro territorio e decidere la destinazione della nostra vacanza al mare non sarà mai stato così piacevole e veloce.

 

I CRITERI
Mai sentito parlare delle famosissime Bandiere Blu? Ecco, è esattamente il premio di cui stiamo parlando.
Non basta avere uno splendido panorama e un mare cristallino per garantirsi la tanto agognata bandiera. No, tutt’altro. Per avere il prestigioso riconoscimento, la località deve aver dimostrato particolare attenzione all’ambiente circostante, pulizia assoluta del litorale, delle spiagge e dei fondali e, ovviamente, uno specchio d’acqua assolutamente lindo. Si contano come parametro finale, anche tutte quelle migliorie attuate dalle istituzioni locali per rendere più ecologiche le città, così come tutti gli accorgimenti necessari per un impatto ambientale sicuro e consapevole.

 

LIGURIA, LA REGINA D’ITALIA
Le coste liguri sono impeccabili. La regione è da anni quella più premiata ed il flusso costante di vacanzieri che ogni giorno si riversa sulle sue coste, dimostra che è ancora oggi il tratto di mare più amato da turisti italiani e stranieri.
Vince la provincia di Savona con le sue perle incastonate tra gli scogli: Bergeggi, Finale Ligure, Spotorno con la sua Baia dei Saraceni e Noli tra tutti. Località con vista mozzafiato e spiagge curate che devono assolutamente essere nella lista di posti da visitare.
Non manca come sempre anche il Parco Nazionale delle Cinque Terre: incantevoli borghi dai colori accesi che si riflettono sulle onde sottostanti.

 

TOSCANA E MARCHE, SECONDO POSTO A PARI MERITO
Cibo ottimo, ospitalità tra le più piacevoli d’Italia ed anche spiagge da premio: un tuffo tra le riserve marine dell’Isola di Capraia ed una visita al’Isola d’Elba saranno imprescindibili se arrivate in queste terre ricche di sapori. Rocce e fondali limpidi vi aspettano per immersioni indimenticabili.

 

SARDEGNA, I CARAIBI CHE IL MONDO CI INVIDIA DA SEMPRE
Che dire, basta la parola “Sardegna” per suscitare nella mente di tutti un campionario d’immagini da sogno, tra mare terso e cristallino, e spiagge che sembrano distese di borotalco. Fenicotteri rosa che fanno da sfondo alle vostre fotografie, dune di sabbia e mare turchese, insomma, non siete ancora corsi a preparare le valigie?

 

IL SUD: IL PARADISO DA NON DIMENTICARE
Lampedusa è l’habitat ideale per le tartarughe marine, mentre la Spiaggia dei Conigli nel Salento richiama alla memoria una baia tropicale che sembra spuntare direttamente dalle pagine dell’Isola del Tesoro di Stevenson.

 

Non possiamo dimenticare quanto prezioso sia il potenziale che abbiamo tra le mani quando parliamo di coste italiane. A volte non serve prendere voli intercontinentali per trovare dei tratti marini incontaminati, basta solo puntare il dito sulla mappa verso lo Stivale, chiudere gli occhi e partire.