Arriva il periodo natalizio e con lui una maratona infinita di pranzi e cene: scopriamo come decorare la tavola di Natale  al meglio. Un consiglio che vi diamo è quello di creare degli addobbi utilizzando materiale da riciclare: si creerà un’atmosfera rustica e molto personale, perfetta per il periodo natalizio. Non c’è bisogno di nulla di esagerato o comprato appositamente per l’occasione, i protagonisti siamo noi, i nostri ospiti e il delizioso pasto preparato.

 

Centrotavola che passione
Come centrotavola potete utilizzare delle cassettine di pellet da riempire con qualche stella di Natale e candele, si creerà così un ambiente intimo ma comunque raffinato. Altrimenti adoperate dei pezzetti di pino e i tappi di sughero: tagliate a metà il tappo, incidete il centro e infilate il rametto ad incastro, se non dovesse stare su da solo ricorrete alla colla a caldo o agli attaccatutto universali.
Si possono utilizzare i vasetti da giardinaggio per creare delle decorazioni particolari: inserite dei lumini e dei pungitopi e se le candele sono piccole, riempite il vaso per metà con dei sassolini o del riso, poi ricoprite tutto con la candela e il sempreverde!
Il Natale è composto anche dalle numerose lucine che popolano le notti dicembrine, allora perché non prenderne qualcuna led da mettere dentro un vasetto da conserva? Niente di più semplice ma l’effetto è assicurato!

 

Tovaglie, ghirlanda e segnaposto…il Natale è servito!
Se siete a corto di tovaglie natalizie esistono dei escamotage particolari: potete utilizzare i nastri di raso a cui appendere pigne o candeline per ravvivare una tovaglia bianca altrimenti procuratevi delle tempere lavabili e grazie a degli stencil, che si possono ricavare da un cartoncino, potrete fare delle stampe per l’occasione. Una volta terminato il pranzo mettete tutto in lavatrice e la vostra tovaglia tornerà come prima.

Se poi volete preparare una ghirlanda, vi basterà prendere un ramo di pino e legarla con un bel fiocco dalle due estremità, poi grazie al fil di ferro potrete arricchirlo con pungitopi o altre decorazioni natalizie. Se poi avete delle palline di Natale delle feste passate, prendete una gruccia di ferro, “scomponetela” facendola diventare tonda e poi attaccateci tutto attorno con la colla a caldo le palline.

Se cercate poi dei segnaposto originali, usate una pigna e dei biglietti di auguri avanzati su cui scriverete i nomi. Mettete il foglietto su una foglia legnosa della pigna e il vostro segnaposto sarà già pronto. Se volete puntare su un’idea originale potete scrivere i nomi dei vostri invitati utilizzando le tesserine dello scarabeo e finito di mangiare… partitona!